Mezza di Vittuone

Il nostro cantastorie Rosario Fratus, torna a deliziarci con le sue cronache. Sia chiaro: lui è bravo, ma gradiremmo avere tante tante tante altre persone che raccontano le loro gare. Mezza maratona di Vittuone che ha visto dominare tra le donne la bergamasca Sara Dossena ( Presidente… Faccia uno sforzo: ingaggiamola! ) e seconda, ma prima tra le umane, l’amica Chiara Milanesi.

Rosario Fratus, il Predicatore

Eccomi… Dopo il trail di Pastrengo, oggi la mezza di Vittuone; scelta per curiosità visto che non l’avevo mai fatto. Obiettivo… Ehm andare a palla e vedere che succede cercando di recuperare un po’ di autostima persa in un altro ambiente. Vari RB intravisti, giovani e storici, tra cui non posso dimenticare papà Opi premiato come atleta meno giovane… Altri amici ex RB da poco, ma a cui non posso non voler bene.

Beh. Pronti via e si parte: come un pollo, nonostante le griglie, sono a metà gruppo: errore madornale in una gara veloce come la mezza maratona. Il percorso per i primi 4 km è proprio troppo stretto e faccio fatica a superare i palloncini dell’ 1h 40′  e dell’ 1h 35′ . Prendendomi anche qualche rischio, facendo fuori pista nell’erba, cerco di portarmi più avanti.

Finalmente riesco a prendere il mio ritmo ideale e faccio amicizia con un ragazzo di Novara e ci aiutiamo fino al 12esimo km, quando mi dice che lui prova ad accelerare e io lo benedico e gli auguro di farcela. Ma la separazione dura poco:  eccolo al 15esimo, il fenomeno, che approfittando di un mio piccolo calo, in una curva quasi mi sgambetta e al mio sguardo in cagnesco, risponde con il suo truce… Non l’ avesse mai fatto. Guerra vuoi e guerra sia! Lui strappa e lo perdo un attimo, ma in progressione mi rifaccio sotto e lo affianco; lui riparte e io non mollo, così fino al 19esimo km quando finalmente lo stacco e lo semino! Ben ti sta…

Ma giusto per darmi conferma che nelle mezze non esistono amicizie come nelle Ultra, a 5oo metri dal traguardo raggiungo un ex RB che mi minaccia proprio così: non provare a passarmi, arriviamo assieme o è peggio per te… Ok altra sfida: una lunga volata al cardiopalma, con il cuore che scoppia a rischio infarto e arrivo al fotofinish. Chi ha vinto? Boh!

Doccia e poi il momento cruciale della classifica ufficiale: nooooo! Mi ha battuto per un decimo di secondo mannaggia; però poi guardo il real time e scopro di averlo battuto per ben 8 secondi! Piccola soddisfazione direte, ma a me basta.

Ci si scrive tra 2 settimane domenica prox tapascio

ciao Ro

Categorie gare