La mia prima maratona

Oggi ho concluso la mia prima maratona. Sinceramente non avrei mai pensato potesse regalare tante emozioni. Partendo dal fatto che non sono un’amante dell’asfalto e preferisco di gran lunga la montagna ed i trail. L’idea della maratona era nata come un bel lungo in vista del Gran Trail delle Orobie. Proprio per questo motivo, ero partita senza troppe aspettative. Ma devo dire che mi sono dovuta ben presto ricredere. Dal primo al quarantaduesimo chilometro, me la sono goduta completamente; il tifo, i bambini sulle strade che ti battevano il 5, le persone accanto con il tuo stesso ritmo che, seppur sconosciuti, dopo qualche chilometro passato fianco a fianco sembrava di conoscersi da una vita. E poi, gli ultimi 195 metri: sono stati i più belli di tutti. Quando ormai la stanchezza aveva quasi preso il sopravvento, con 42 km nelle gambe, la vista dell’arrivo ha tirato fuori un’energia che non pensavo di avere ancora. E con lacrime di felicità, ho superato la finish line!
Un grazie speciale a Deborah Rovetta e Monica Boffelli dei Runners Bergamo con cui ho condiviso tutte queste emozioni.

La vostra nutrizionista (che per oggi ha voluto assaporare una maratona).
Alla prossima!

Greta Pisani

Categorie News