Come utilizzare il cioccolato delle uova di Pasqua per delle barrette

Di seguito vi suggerisco 2 ricette per fare le vostre barrette fatte in casa con il cioccolato avanzato.

Se replicate, condividete il vostro risultato!

  • Barrette ricoperte al cioccolato

Senza dubbio le mie preferite. Sono perfette sia prima che durante i vostri allenamenti, dovete solo fare attenzione quando arriverà il caldo perché la copertura al cioccolato rischia di sciogliersi.

Ingredienti

100g di datteri

50ml di latte di mandorla

Nocciole q.b.

1 cucchiaio di cacao

Cioccolato fondente a volontà

Procedimento:

 Snocciolare i datteri, tagliarli a pezzettini e metterli in ammollo 10 minuti nel latte di

mandorla. Dopodiché frullarli fino ad ottenere una pasta densa. Aggiungere ai datteri

frullati il cacao e le nocciole tritate grossolanamente e amalgamare il tutto.

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente e versarne un cucchiaio in ogni stampino di carta (io ho utilizzato quelli rettangolari, ma vanno benissimo anche gli stampini in carta per muffin).

Lasciare gli stampi 15-20 minuti in frigorifero finché il cioccolato non si solidifica. A questo punto versare un cucchiaio di ripieno di datteri in ogni stampo e ricoprire il tutto con il restante cioccolato fuso. Riporre in frigorifero per almeno 30 minuti.

Barrette cereali e cioccolato

Facili e veloci se avete poco tempo a disposizione.

Ingredienti

 Cereali soffiati (circa 80g) – es. Riso soffiato, farro o orzo soffiato, quinoa soffiata…

Cioccolato (circa 200g)

Procedimento:

 Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Unire i cereali soffiati al cioccolato sciolto e amalgamare bene. Disporre il composto in un recipiente quadrato o rettangolare ricoperto di carta forno. Formare uno strato ci circa 2 cm. Lasciare riposare in frigorifero per almeno 4 ore, dopodiché tagliare le vostre barrette della dimensione che preferite.

 

Greta Pisani

Categorie News